About

Ognuno ha il suo modo di esprimersi: il mio è la fotografia.

Chi sono

Mi chiamo Vittoria Malignani, sono nata a Udine dove a tutt’oggi vivo. Ho studiato al I.S.A. G. Sello con il Progetto Michelangelo, per poi laurearmi nel 2016 in Media Design e Sound Design presso la NABA di Milano. In passato ho lavorato come freelancer presso alcune agenzie di fotografia matrimoniale, ma quando mi sono resa conto che era un modo di scattare lontanissimo da ciò che è per me la fotografia, ho abbandonato. Attualmente sono Personal Trainer, ma continuo a coltivare la fotografia come fotografa professionista, rispettando la poetica che ricerco in ogni scatto. Amo l’analogico e lo uso con passione: per conoscere il presente, è bene saper “domare” e comprendere i mezzi del passato. Sono giovane e ho voglia di continuare ad imparare.

La tradizione

Il mio antenato Giuseppe Malignani, pittore dell’Ottocento, fu uno dei primi fotografi in regione: da allora la passione per la fotografia è sempre rimasta intatta di generazione in generazione nella nostra famiglia. Ad oggi porto avanti con orgoglio e passione questa tradizione.

Fotografia. Un’austera e sfolgorante poesia dal vero.”
Ansel Adams

Portfolio

Sono fotografa professionista, mi piace sperimentare cose nuove, usare macchine analogiche o moderne. L’analogico in particolar modo mi ha insegnato tantissimo: aspettare, comprendere, comporre e raccontare prima di scattare. Ci sono delle volte in cui esco a fotografare e torno a casa con zero scatti: non avevo nulla da dire.

Dal 2016 al 2018 ho fatto numerose esposizioni fotografiche con la ItaliArts dove ho presentato i miei scatti di “Water Impressionism”® a Parigi presso la Maison d’Italie e a Praga presso il Museo di Arte Contemporanea. Sono seguite poi altre esposizioni con l’Associazione Napoli Nostra a Torino e Capri. Sono stata anche pubblicata sul C.A.M Mondadori N°52 nella sezione fotografia.

Nel 2017 ho iniziato un progetto fotografico locale che riguarda storia, cultura e tradizione delle nostre montagne (work in progress). Nel 2020 mi sono dedicata ad alcuni reportage naturalistici fondendo sport, natura e fotografia, raccontando il comprensorio di Ampezzo Carnico (UD).